MARILYN – HER WORDS

MARILYN – HER WORDS

Lunedì 17/06/2024 ore 21:15
Giardino del Museo Sartorio

“Marilyn – Her words” è un monologo teatrale scritto, diretto ed interpretato da Loredana Cannata.
Sola col suo telefono, i barbiturici e lo champagne, Marilyn riflette su se stessa, si racconta, si arrabbia, ride, piange, e lo fa rivolgendosi al suo psichiatra, il Dr. Greenson, per il quale registra questa sorta di seduta come parte integrante della sua terapia.
Il testo è stato scritto usando solo ciò che Marilyn disse e scrisse di se stessa: interviste, lettere, poesie e stralci della sua incompiuta autobiografia, parole che rivelano la sua anima fragile e sensibile e aneddoti poco conosciuti della sua breve, tragica e straordinaria vita.

Lo spettacolo si apre con l’aperitivo Agorà.

PREZZO: €14 intero/€10 ridotto*

BIGLIETTI

 

“Marilyn – Her words” è un monologo teatrale scritto, diretto ed interpretato da Loredana Cannata. Racconta una delle ultime sere in vita della celebre Marilyn Monroe, nell’estate del 1962, in cui, alle sofferenze di una vita, si aggiunsero il tormentato rapporto con il senatore Robert Kennedy e il licenziamento dal suo ultimo e incompiuto film, “Something’s got to give”. Nella sua camera da letto, sola col suo telefono, i barbiturici e lo champagne, Marilyn riflette su stessa, sulla sua vita, si racconta, si arrabbia, ride, piange, e lo fa rivolgendosi al suo psichiatra, il Dr. Greenson, per il quale incide questa sorta di seduta al registratore come parte integrante della sua terapia. Il testo è stato scritto usando ciò che Marilyn disse e scrisse di sé stessa.

Loredana Cannata dopo aver studiato arte drammatica, è stata interprete teatrale di alcuni spettacoli tratti dalle opere di Luigi Pirandello (Liolà), Euripide (Le troiane) ed Arthur Schnitzler (Girotondo). Nel 1999 esordisce nel cinema dove ottiene il ruolo di protagonista del film “La donna lupo” di Aurelio Grimaldi. Tra gli altri suoi lavori per il grande schermo, ci sono “Maestrale” (2000), “Sotto gli occhi di tutti” di Nello Correale, e “Un mondo d’amore” di Aurelio Grimaldi, questi ultimi tutti del 2002. Ha lavorato in numerose serie televisive sulle reti Mediaset e sulle reti RAI. Nel 2012 torna sul grande schermo con “Magnifica presenza” per la regia di Ferzan Özpetek, con cui ha lavorato anche in “Napoli velata” e “La Dea fortuna”, e nel 2014 viene scelta – unica attrice italiana – dal regista Premio Oscar Paolo Sorrentino per il suo nuovo film, “Youth – La giovinezza”. Da sempre alterna il suo lavoro di attrice alla sua passione civica, perché da molti anni è un’attivista su vari fronti. È presidente dell’associazione “Sesto Sole”, attraverso cui porta avanti progetti di salute presso le comunità indigene zapatiste del Chiapas, nel sud del Messico. Nel 2003 è autrice e regista del documentario “Insurgentes”, dedicato alla resistenza zapatista. Nel 2006 è produttrice ed interprete di un altro documentario sulla lotta zapatista e sulla cooperazione dal basso e per il basso intitolato “L’alba del Sesto sole”. È inoltre una convinta vegana ed animalista.

EcoTeatro è la prima sala milanese ad aver adottato un protocollo gestionale conforme al modello di sviluppo sostenibile promosso dalla Comunità Europea e dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. L’obiettivo è sensibilizzare la cittadinanza attraverso l’arte teatrale sul tema della crisi ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici.

BIGLIETTI

 

The event is finished.

EVENTI

Giugno 2024
Nessun evento trovato!

Data

Giu 17 2024
Expired!

Ora

9:15 pm - 11:15 pm

Costo

14.00€

Luogo

Museo Sartorio
Largo Papa Giovanni XXIII, 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.