Lino Guanciale

Diplomato al liceo scientifico, sogna di fare il medico, ma durante un laboratorio teatrale fatto durante l’anno di maturità, cambia radicalmente idea e decide di diventare un attore, studiando discipline teatrali e lettere alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma, passando poi all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma. Comincia a lavorare subito con Pino Passalaqua, Maria Brigida Cuscona, Mario Ferrero, Lorenzo Salvati, Luigi Proietti, Franco Branciaroli, Walter Le Moli, Victor Arditti, Luca Ronconi e con altri grandissimi attori come Massimo Popolizio, Monica Guerritore, Franco Passatore, Fiorenza Brogi, Bob Marchese, Francesco Colella, Alessandra Frabetti, Marinella Manicardi, Warner Bentivegna, Tiziano Scarpa, Aldo Nove, Mariano Pirrello, Alessandro Bergonzoni, Ilenia Caleo, Tania Rocchetta, Alvia Reale, Alice Brachi, Alberto Onofrietti, Ivana Monti, Fausto Cabra, Valentina Bartolo, Thuline Andreoni, Michele Placido, Francesco Montanari e Umberto Orsini. Dopo aver stretto amicizia con il regista Claudio Longhi, lavora con un proprio gruppo teatrale fra Bologna, Parma e Roma portando testi di Brecht. Fra i tanti testi portati sul palcoscenico ricordiamo: “Quel che sapeva Maisy” (2002); “Viaggio nell’avventura di Pinocchio” (2002); “Romeo e Giulietta” (2003), “Caligola” (2003); “La peste” (2004), “Antigone” (2007), “Prigioniero delle parole” (2008), “La resistibile ascesa di Arturo Ui” (2011/2012), “Ragazzi di vita” (2016), “Itaca” (2017), “La classe operaia va in paradiso” (2018).

Il cinema
Cinematograficamente, debutta nel ruolo di Mozart in “Io, Don Giovanni” (2009) di Carlos Saura, dove si fa notare in un cast che vede fra i protagonisti anche Lorenzo Balducci, il tedesco Tobias Moretti ed Ennio Fantastichini. A seguire, appare in: “La prima linea” e “To Rome with love” di Woody Allen (accanto a Jesse Eisenberg ed Ellen Page) nel 2009 ; “Vallanzasca – Gli angeli del male” (2010); “Metafisica per le scimmie” (2010); “Il sesso aggiunto” (2010); “Il gioiellino” e “Il mio domani” nel 2011. Nello stesso anno esordisce anche in televisione con la fiction “Il segreto dell’acqua” trasmessa su Rai 1. Sulla stessa rete, nella primavera del 2012, è tra gli interpreti di “Una grande famiglia”, diretta da Riccardo Milani. Sempre nel 2012 è nel cast del film di Pappi Corsicato “Il volto di un’altra” e in “La scoperta dell’alba” di Susanna Nicchiarelli. Dal 2013 è nel cast di “Che Dio ci aiuti” e nel 2015 è tra i protagonisti di “La dama velata”, entrambe la fiction trasmesse su Rai 1. Nel 2016 è tra i protagonisti della fiction “Non dirlo al mio capo” e nella serie tv “Il sistema”. Nel 2017 è protagonista della serie poliziesca-fantastica “La porta rossa” trasmessa da Rai 2. Nel 2017 è nel cast della pellicola “La casa di famiglia” e nel 2018 è nel cast del film “Arrivano i prof”.